Legislazione in Europa

Normativa europea sulla naturopatia

In Europa le normative in ambito di libero mercato, sono da anni ben sviluppate ed anche per la naturopatia esistono chiare definizioni, si veda il pdf Benchmark for training in Naturopathy allegato.

L’universo professionale cui si rivolge il CoLAP è proprio quello della libera concorrenza ed in Italia è composto da oltre 3,5 milioni di lavoratori (dati Censis 2004 confermati da ricerca E-laborando 2006). Il ruolo sociale ed economico del sistema delle professioni associative in Italia è assai rilevante: esse costituiscono una fetta importante del comparto produttivo italiano contribuendo alla produzione del 4% del Pil Nazionale (dati CoLAP 2012 – Indagine sulle professioni associative) e rappresentando il 14% degli occupati. Un bacino occupazionale importante soprattutto per i giovani e le donne, in grado di facilitare l’accesso alla professione e la promozione delle pari opportunità grazie anche alle modalità dinamiche e flessibili di lavoro che lo caratterizzano.

 

Direttive Europee di riferimento

  • Direttiva 2005/36/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 7 settembre 2005
  • successivo Decreto legislativo 9 Novembre 2007, n. 206
  • La legge 4/2013 in linea con l’Art.117, terzo comma, della Costituzione europea nell’ambito della libera concorrenza, che disciplina le professioni non ordinistiche, non facenti parte di ordini, albi o collegi.

 

Benchmark sulla Naturopatia OMS 2010